Serie A TIM

SPEZIA: CONFERENZA DI PRESENTAZIONE PER RECA E KOVALENKO

Prima giornata di presentazioni in casa Spezia dopo la fine del mercato, con Arkadiusz Reca e Viktor Kovalenko che hanno parlato alla stampa.

Il primo a prendere la parola è stato il difensore con il numero 13, Reca: “Sono venuto allo Spezia per essere d'aiuto alla squadra e spero che riusciremo ad affrontare il campionato nel migliore dei modi; siamo un bel gruppo, la squadra é pronta e noi siamo a completa disposizione del mister.

La scelta di cambiare squadra era una scelta molto delicata perchè ho 26 anni, avevo altre offerte e mi sono confrontato con la mia famiglia e con il mio procuratore per riuscire a capire cosa fosse meglio per me. Oggi sono qua e sono contento, sicuro di aver preso la decisione giusta.

Sono convinto che nonostante la giovane età del gruppo saremo un'ottima squadra, la nostra forza sarà quella di essere coesi e di agire sempre come fossimo uno. Il mister é una brava persona ed un ottimo allenatore, e sono sicuro che sotto la sua guida faremo una buona stagione.

Chi dei miei compagni mi ha sorpreso di più? Non voglio fare nomi ma sono più di uno, sono ottimi giocatori che sono sicuro contribuiranno all’andamento positivo della squadra”.

Ha continuato il centrocampista ucraino classe ’96, Kovalenko: “Rispetto al campionato ucraino qui ogni partita é una battaglia, sono sicuro che sarà un’esperienza che mi arricchirà molto.

Quali difficoltà possiamo incontrare? Sicuramente nei primi tempi dovremo amalgamarci, ma sono sicuro che dopo il periodo iniziale riusciremo a fare molto bene perchè i valori non mancano e tutti hanno voglia di dare il massimo.

Ho sempre avuto molto rispetto per Thiago Motta come giocatore, ci siamo anche affrontati in Champions, ed ora che è il mio allenatore ancora di più; vuole un calcio propositivo, ha idee chiare e sprona tutti a dare il massimo: sono sicuro che faremo molto bene sotto la sua guida”.

(Foto LaPresse)

www.acspezia.com



POTREBBE INTERESSARTI ANCHE: