Serie A TIM

THIAGO MOTTA: “ENTUSIASMO ALLE STELLE, A EMPOLI CON LO SPIRITO GIUSTO”

Sabato 9 aprile lo Spezia affronterà l’Empoli nella 32^ giornata di campionato, e come di consueto mister Thiago Motta ha tenuto presso la sala 'Rino Capellazzi' del Centro Sportivo Ferdeghini la conferenza stampa pre-partita:

“Vedo la squadra molto bene, sia atleticamente che emozionalmente, l’entusiasmo è altissimo. Stiamo vivendo il nostro miglior momento, i ragazzi stanno dando il massimo e lo stanno facendo per il gruppo. La prossima partita la affronteremo con concentrazione e determinazione per poter raggiungere il nostro obiettivo.

I ragazzi sanno come funziona, hanno la possibilità di dimostrare il loro valore ogni giorno sotto tanti aspetti, ed è il lavoro che svolgono durante la settimana che permette loro di guadagnarsi il posto tra i convocati e tra i titolari: in questa squadra regna la meritocrazia.

Le sensazioni che ho provato al ‘Picco’ dopo la vittoria contro il Venezia sono state incredibili. È stato un momento unico, da vivere, e io l’ho vissuto intensamente insieme ai ragazzi, spero che ce ne saranno altri così da qui alla fine della stagione.

La partita più difficile tra quelle che mancano? Quella contro l’Empoli, perché è la prossima e la nostra concentrazione è al 100% per affrontarla al massimo come abbiamo sempre fatto.

Io come allenatore mi concentro moltissimo sul duro lavoro quotidiano, con convinzione, con le mie idee. Non mi interessa se e come si parla di me in quanto allenatore, io sono focalizzato sul mio lavoro e ci metto tutto me stesso.

La situazione delle italiane in Europa? Sicuramente possiamo ancora migliorare molto, ma spero che sia solo un momento e che presto potremo tornare a competere con le grandi squadre europee, perché vorrà dire che anche tutto il campionato avrà alzato il suo livello.  

Kovalenko mi sta dando grandi soddisfazioni, sia in partita che in allenamento. Sono contento di avere a disposizione un giocatore come lui che dà il massimo, si rende disponibile, e ha grandi qualità: questo fa molto bene sia a lui che alla squadra.

Io e il mio team non facciamo calcoli sulla classifica, la cosa più importante adesso è l’allenamento di oggi, quello di domani e la partita di sabato. È la partita più difficile dell’anno perché è la prossima, abbiamo affrontato ogni sfida così e continueremo a farlo. L’Empoli è un’ottima squadra che sa cosa vuole, ha buoni giocatori e un grande allenatore; si è meritata la sua posizione in classifica, e noi scenderemo in campo come sempre dando il massimo e con molto rispetto per cercare di guadagnarci la vittoria."

(Foto LaPresse)

www.acspezia.com



POTREBBE INTERESSARTI ANCHE: