Coppa Italia Frecciarossa

TIM CUP: LA JUVENTUS RAGGIUNGE LA LAZIO IN FINALE

Sarà la Juventus a contendere alla Lazio la TIM Cup. I bianconeri, dopo la vittoria per 3-1 nella semifinale di andata, escono sconfitti dal San Paolo per 3-2, guadagnando comunque l'accesso alla Finale al termine di una partita intensa e bellissima, ricca di emozioni e capovolgimenti.

Rispetto alla sfida di domenica scorsa gli allenatori cambiano alcuni giocatori, ma la qualità dei 22 in campo è pari a quella della gara in campionato, segno dell'alta qualità di cui dispongono Sarri e Allegri. E' il Napoli ad avere la prima palla gol, al 12': Insigne serve a centro area Callejon che colpisce a colpo sicuro a tu per tu col portiere, trovando l'intervento miracoloso di Neto a respingere, poi Zielinski calcia a fil di palo. La gara vive poi una fase di intenso agonismo poco prima della mezz'ora, con Banti che ammonisce quattro giocatori, due per parte, nel giro di 5 minuti (finiscono sul taccuino Rincon e Cuadrado per gli ospiti, Koulibaly e Callejon per i padroni di casa). Al 32' la gara si sblocca: Higuain riceve palla fuori area, si gira rapidamente e conclude di precisione dalla distanza.
Nella ripresa la gara si accende e fornisce emozioni in serie. Ci pensa subito Milik, con un sinistro dalla distanza, a mandare la palla a fil di palo. Al 52' è ancora Milik a svettare di testa, e ancora una volta Neto si supera nel distendersi per respingere. Passa un minuto e il Napoli pareggia, con Hamsik che dal limite infila la palla nell'angolo basso alla sinistra del portiere. Il Napoli prende coraggio e attacca a testa bassa, sprecando con Insigne che calcia malamente per due volte dal limite, imitato da Hamsik al 55'. In mezzo a tanto Napoli arriva il secondo gol di Higuain che pare spegnere ogni velleità di rimonta dei suoi ex compagni al 59'. Cuadrado scende sulla destra e pesca il compagno a centro area con un passaggio rasoterra, con Higuain che non si fa pregare per superare Reina con un violento destro al volo. Il Napoli però non ci sta a perdere e si riporta subito in parità con Mertens, appena entrato, che sfrutta un incredibile errore di Neto al 61'. Al 67' il Napoli completa la rimonta con Insigne, servito perfettamente da Callejon, che infila Neto sul primo palo. Il Napoli prova l'assedio nei restanti minuti, ma il risultato non cambia più. Finisce con lo stesso risultato dell'altra semifinale, ed anche stasera la squadra che ha vinto 3-2 si ferma e quella che ha perso va in Finale in virtù di quanto fatto all'andata.

(Foto LaPresse)



POTREBBE INTERESSARTI ANCHE: