Serie A TIM

TUDOR: "ROMA FORTISSIMA E MOURINHO NUMERO 1"

Le principali dichiarazioni dell'allenatore gialloblù Igor Tudor rilasciate nella vigilia di Roma - Hellas Verona, match valido per la 26a giornata della Serie A TIM 2021/22, e in programma sabato 19 febbraio (ore 18), allo stadio 'Olimpico' di Roma.

Che sfida ci aspetta? "La Roma ha una 'rosa' fortissima, una delle migliori della Serie A, oltre a un grande allenatore, il numero 1 per me. Tutto questo è molto motivante, vogliamo fare una bella prestazione continuando a proporre il nostro calcio. Mourinho? Il migliore al mondo anche dal punto di vista della comunicazione, che è uno degli aspetti fondamentali della figura di un allenatore: è un onore affrontarlo. Le scelte dal primo minuto per la fascia destra? E' bello avere alternative, Depaoli può essere schierato anche a sinistra, valuteremo fino a domani. Frabotta? E' tornato col gruppo da poco, ci vorrà tempo per arrivare al livello degli altri, ma essendo un ragazzo giovane mi auguro lo faccia in poco tempo".

Cosa fa la differenza, nella fase offensiva del Verona? "Prima di tutto viene la qualità dei giocatori, il resto - nella mia idea di calcio - è un mix di automatismi e di libertà che va lasciata agli attaccanti. Anche lo stato di salute degli interpreti in tutte le zone del campo è fondamentale".

Come è cresciuta la squadra, in questi mesi alla guida del Verona? "Siamo cresciuti molto, come era giusto fare. Siamo partiti forte dopo la sosta natalizia. Era molto importante iniziare il girone di ritorno col piede giusto. Ora manca davvero poco al raggiungimento del nostro obiettivo, la salvezza. Di punti a disposizione ce ne sono ancora tanti e c'è tanta voglia di finire bene la stagione, senza mollare mai, lavorando soprattutto sulla testa dei giocatori".

(Foto LaPresse)

www.hellasverona.it



POTREBBE INTERESSARTI ANCHE: